Make Up Correttivo per un Naso Grande

Correggere un viso con il make up correttivo, vuol dire di enfatizzare i pregi e minimizzare gli inestetismi. Il primo passo da fare è quello di utilizzare un fondotinta del colore giusto rispetto al nostro incarnato, sull’argomento è possibile vedere questo sito sul fondotinta. Dopo avere steso la base, si correggeranno le differenze cromatiche e i difetti che possono permanere, come occhiaie, macchie e brufoletti. E’ importante che il trucco correttivo sia matt, evitando tonalità troppo scintillanti e perlate. Avere a disposizione più pennelli, strumenti fondamentali del makeup, rappresenta un aiuto in più per realizzare un trucco impeccabile. Uno dei modi più adeguati per stendere il fondotinta è quello di utilizzare un pennello specifico, che consente di distribuire il prodotto in maniera più omogenea senza trascurare alcun punto.

Adesso bisogna scegliere il correttore adatto al tipo di pelle e al tipo di inestetismo da camuffare. Se siamo di fronte ad una pelle molto giovane, il correttore pastoso va bene ma se abbiamo a che fare con una pelle più matura, l’ideale è utilizzare un correttore liquido, che non si infiltri negli interstizi della pelle. Se ci troviamo di fronte ad un naso “importante” o a degli occhi troppo piccoli oppure a delle labbra troppo sottili, basta creare dei punti luce nelle aree chiave del viso, valorizzando e puntando l’attenzione su queste, per fare in modo che il trucco tenga fede alle sue promesse correggendo i difetti ed enfatizzando i pregi.

Abbiamo un naso prominente? Basta creare delle ombre sulla punta se è troppo lunga o larga, oppure sull’eventuale gobbetta per minimizzarla. Avete degli occhi bellissimi? Illuminando gli zigomi e la fronte, distoglieremo l’attenzione dal naso e concentrandola su guance e occhi, che andranno truccati con cura per renderli profondi e intensi catturerete gli sguardi di tutti.

Andremo a creare un punto luce anche sotto il sopracciglio e nella zona del dotto lacrimale, e truccheremo l’occhio utilizzando colori ambrati con nero e marrone e stendendo una matita colorata all’interno dell’occhio. Fondamentale è l’utilizzo del mascara: cerchiamo di prendere la radice delle ciglia per infoltirle e, mano mano che si distribuisce il prodotto verso l’interno, tentiamo di separare al massimo le ciglia. Per conferire un tocco di colore agli zigomi, che fa “effetto salute” utilizziamo un fard che però non sia troppo scuro, meglio se pescato o rosato. E’ anche possibile miscelare più colori per ottenere una tonalità molto naturale. Se abbiamo un viso allungato, non applichiamo il blush dallo zigomo in direzione del mento, ma dallo zigomo in direzione del naso.

Per le labbra stendiamo una matita color carne, da sfumare con un pennellino verso l’interno, così prolungheremo la durata del rossetto ottenendo un effetto rinvigorente. Dopo aver applicato il rossetto, stendiamo un gloss al centro delle labbra, per ingrandirle e renderle più luminose e brillanti. l trucco è terminato e il risultato è inaspettato: otterremo un viso più equilibrato con un naso meno evidente e degli occhi sognanti!

Alessandro