Come Preparare Omelette alla Turca

Ecco la ricetta delle omelette alla turca con lo yogurt. Un piatto molto semplice che arriva dalla Turchia. Velocissimo da preparare, infatti richiede circa 20 minuti cottura compresa, proponilo per una cena informale o per un brunch leggero. Servi con del vino bianco fresco e profumato.

Occorrente
Ingredeinti per 4 persone:
8 uova
Yogurt intero 150 g
Burro 30 g
2 spicchi d’aglio
Un cucchiaino di sale fino
Un cucchiaino di paprika dolce
6 cucchiai d’aceto bianco

Inizia la preparazione sbucciando l’aglio. Schiaccialo in un mortaio con metà del sale.
Sbatti lo yogurt con una forchetta in modo da ottenere una crema liscia e fluida poi unisci l’aglio pestato.
Fai fondere il burro in un pentolino a fuoco basso e insaporisci con la paprika. Tieni da parte la preparazione al caldo.

A questo punto metti in una pentola capiente un litro di acqua con il sale rimasto e l’aceto.
Porta a bollore, poi abbassa la fiamma,e continua a far bollire molto piano. Procedi con la preparazione rompendo un uovo in una tazzina e facendolo scivolare dolcemente nella pentola con l’acqua bollente.

Procedi nello stesso modo con le altre uova, preparandone 3 o 4 per volta. Lascia cuocere le uova per circa 3 minuti poi prelevatele con una schiumarola.
Distribuiscine 2 in ogni piatto fondo caldo e unisci intorno lo yogurt. Versa sopra il burro fuso e servi subito con pane tostato. Accompagna con del vino bianco fresco e profumato.

Come Preparare il Dolce Passatempo

Quando abbiamo una voglia matta di cioccolata, non c’è niente di più buono del dolce passatempo. Al contrario di quello che si può pensare è semplicissimo da fare, bastano dieci minuti e una volta assaggiato non riuscirete più a farne a meno.

Cosa serve
una confezione di riso soffiato al cioccolato
100 g di burro
5 mars

Per prima cosa prendete una pentola abbastanza alta, antiaderente o meglio quelle col fondo alto (l’importante che non si attacchi tutto), mettete sul fuoco a fiamma bassa ed iniziate a sciogliere il burro. Nel frattempo gettate dentro i mars spezzettati e con un cucchiaio di legno mescolate bene finchè i mars non si saranno sciolti.

A questo punto versate poco alla volta il riso soffiato e continuate a mescolare affinche si amalgami tutto per bene. Il riso soffiato va aggiunto poco alla volta e per un migliore risultato toglietene una manciata dalla busta.Il composto deve essere omogeneo, amalgamete bene con un cucchiaio di legno.

Una volta ottenuto il composto versatelo su un foglio di cartaforno oppure su un piano da lavoro (o sul marmo).
Stendete bene il composto caldo con il cucchiaio di legno e poi schiacciate fino a circa un centimetro e mezzo con le mani.
Basterà ora tagliare in rettangoli o rombi di dimensione desiderata (proprio come per il croccante di mandorle) con un grosso coltello ed aspettare che raffreddi. Una volta raffreddato il composto è solidificato e i rettangolini li possiamo sistemare in un piatto da portata.
Vi assicuro che il dolce è buonissimo.

Se volete potete usare dei prodotti non delle marche indicate, il risultato è identico. Potranno cambiare solo le proporzioni tra il riso soffiato e le barrette tipo mars, perciò per la prima volta vi consiglio di usare i mars originali seguendo le quantità sopra indicate. In tal modo vi renderete conto della consistenza e della lavorabilità del composto.

Come Preparare Filetto di Maiale con Susine

Il maiale è un animale del quale vengono sfruttate quasi tutte le sue parti, fatte in molti modi, dai prosciutti vari alle ricette in casa. In questa giuda ti indico come preparare i filetti alle susine. Le dosi sono per quattro persone ma potrai variarle.

Occorrente
Filetti di maiale 4
Susine 400 gr
Menta un mazzetto
Vino bianco, mezzo bicchiere
Farina, un cucchiaino
Olio
Sale
Pepe

Prendi le susine, lavale per bene sotto un getto abbondante di acqua corrente, asciugale e tagliale a spicchi. Prendi una padella, metti un poco d’olio e mettila sul fuoco a fiamma media, metti al suo interno i filetti di maiale e falli rosolare per bene, girali in modo da rosolarsi da entrambi i lati.

Appena pronti aggiungi le susine che avevi tagliato a spicchi, lasciale scottare per pochi secondi dopodichè spolverali con un poco di farina e lasciale nella padella finchè non si tostino. Appena tostate aggiungi il vino bianco ed aspetta che evapori. Appena sarà evporato quasi del tutto aggiungi un poco d’acqua.

Aggiungi anche il sale, le foglie del mazzetto di menta, poi metti il coperchio e lascia cuocere per altri venti minuti a fiamma media. Passato questo tempo prendi un piatto di servizio, scola il contenuto della padella e mettilo al centro del piatto. Se vuoi puoi contornare con del pomodoro e servire.

Come Preparare Spaghetti alla Carrettiera

Ecco la ricetta degli spaghetti alla carrettiera, un primo piatto saporito e sostanzioso adatto sicuramente per iniziare un pranzo di una fredda giornata invernale. Semplice e veloce da preparare unisce il sapore della montagna a quello del mare. Servi accompagnando con un vino bianco.

Occorrente
Ingredeinti per 4 persone:
350 gr di spaghetti
100 gr di tonno sott’olio
30 gr di funghi secchi
2 spicchi d’aglio
1 cucchiaio di pomodoro concentrato
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
2 cucchiai di prezzemolo tritato
Sale e pepe

Preparazione
Raccogli i funghi secchi in una tazza e coprili con acqua calda. Dopo averli lasciati ammorbidire per 15 minuti, strizzali e tritali grossolanamente senza buttare l’acqua che poi filtrerai. Sbuccia l’aglio e schiaccialo leggermente. Versa in una casseruola l’olio e scaldalo a fuoco basso, aggiungi l’aglio e fallo rosolare, quindi eliminalo.

Unisci i funghi, mescolali e falli insaporire per qualche minuto. Diluisci il concentrato di pomodoro con due o tre cucchiai dell’acqua di ammollo dei funghi e tienilo da parte. Versa il resto dell’acqua sui funghi e lascia evaporare a fuoco vivo per 2 o 3 minuti. Spezzetta il tonno, uniscilo ai funghi, mescola e dopo un minuto copri con il concentarto di pomodoro diluito. Sala e pepa.

Abbassa al minimo il fuoco e lascia bollire per 15-20 minuti. Fai cuocere in abbondante acqua salata gli spaghetti. Scolali al dente e versali nella casseruola con il sugo. A fuoco vivo falli insaporire per due minuti circa, mescolando in continuazione. Cospargi con il prezzemolo tritato, il pepe e servi subito.

Come Preparare Spaghetti con Pomodoro e Maggiorana

Un piatto di spaghetti pomodoro, pinoli e maggiorana è sempre una buona idea, perchè si prepara velocemente e mette d’accordo un po’ i gusti di tutti. Risulta essere una ricetta che puoi preparare in qualsiasi giorno della settimana. Vieni in cucina e prepariamola insieme.

Occorrente
Ingredienti per 4 persone
350 grammi di spaghetti
300 grammi di pomodori
1 peperone giallo
Mezza cipolla media
Uno spicchio di aglio
Qualche fogliolina di maggiorana
50 grammi di pinoli
4 cucchiai di olio
Sale
Pepe

Prima di iniziare a preparare gli spaghetti pomodoro, pinoli e maggiorana è bene che tu disponga sul tuo piano cottura tutti gli ingredienti che ho elencato, quindi prendi una pentola capiente riempila con abbondante acqua e mettila sul fuoco e salala con il sale grosso solo quando l’acqua inizia a bollire. Adesso prendi i pomodori lavali per bene sotto l’acqua e falli scottare nell’acqua bollente per un minuto in modo da poterli spellare facilmente.

Poi prendi la cipolla sfogliala e tagliala a velo, trita anche l’aglio dopo avergli tolto la “camicia” e lava, asciuga il peperone che taglierai a pezzetti dopo che l’avrai pulito dai semi e dalla parte bianca interna. Aggiungi anche i pomodori spezzettati dopo che li avrai raffreddati e li avrai puliti dai semi. Adesso cala la pasta nell’acqua che a quest’ora bollirà.

Contemporaneamente, metti una padella antiaderente sul fuoco e versaci dentro l’olio, la cipolla, l’aglio e il peperone e lasciali cuocere fino a che iniziano a prendere colore. A questo punto aggiungi i pomodori, il sale e il pepe e lascia cuocere per 10 minuti. Scola gli spaghetti al dente uniscili alla salsa, falli saltare per un minuto, aggiungi i pinoli, la maggiorana, mescola e servi caldi.