Come Preparare Spinaci Filanti

Avete voglia di un contorno molto semplice e veloce da preparare? Ecco una ricetta gustosa, che non mancherà di sorprendervi: gli spinaci filanti.

Una deliziosa alternativa invernale da preparare in abbinamento a piatti di carne e di pesce, che piacerà sicuramente anche ai vostri bambini.

Ingredienti
spinaci, 500gr
parmigiano grattugiato
sale

Tempo di preparazione: 15 minuti

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta facendo lessare gli spinaci in un pentolino con abbondante acqua salata. Quando saranno cotti, toglieteli dal fuoco e fateli scolare, in modo che non siano più impregnati di acqua.

Riponete gli spinaci all’interno del pentolino, aggiustate di sale e pepe e ricopriteli con una bella spolverata di parmigiano grattugiato. Nel caso voleste renderli ancora più cremosi, fate sciogliere una sottiletta. Mescolate bene e, non appena il formaggio si sarà sciolto del tutto, servite subito.

Come Preparare Orecchiette all’Erba Ruta

Cerchi qualcosa di speciale che però sia allo stesso tempo genuino? Allora le orecchiette all’erba ruta sono quello che stavi cercando. Porterai in tavola un gusto genuino e buono che ti farà fare un figurone con i tuoi invitati. Per la preparazione e la cottura ti occorrerà 1 ora e 30 minuti, più il tempo per asciugare, il tutto per 4 persone.

Occorrente
Per la pasta
350 g di farina bianca
100 g di semola di grano duro
Sale
Per il condimento
4 patate
4 rametti di erba ruta
1 tazza di salsa di pomodoro fresco
4 cucchiaiate di formaggio pecorino
Sale

Mescola insieme le due farine (tienine da parte un po’) e un pizzico di sale, fatti una conca e unisci l’acqua tiepida necessaria per impastare. Lavora l’impasto per una decina di minuti, fino a quando all’interno si saranno formate delle bollicine, in modo che la pasta si presenti soda e un po’ più dura di quella del pane. Stacca un pezzetto di pasta e arrotolalo sulla spianatoia infarinata fino a ottenere un cilindretto dello spessore di una matita. Taglialo a pezzetti lunghi circa 1 cm.

Con la punta arrotondata di un coltello, trascina ogni pezzetto sulla spianatoia, in modo che la pasta, curvandosi, assuma la forma di una conchiglietta. Appoggiala sulla punta del dito pollice e rovesciala all’indietro aiutandoti, se necessario, con la lama del coltello. Prosegui allo stesso modo fino ad aver esaurito la pasta e lascia asciugare le orecchiette per qualche ora, comunque non oltre al giorno successivo.

Al momento di cucinare le orecchiette, porta a ebollizione abbondante acqua salata e nel frattempo sbuccia e lava le patate e tagliale a pezzetti. Versa nell’acqua in ebollizione le patate, i rametti di ruta e le orecchiette. A cottura ultimata scola il tutto, elimina la ruta e versa orecchiette e patate in una zuppiera. Condisci con la salsa di pomodoro calda e il formaggio pecorino e servi in tavola.

Come Preparare Omelette alla Messicana

Ecco la ricetta delle Omelette strapazzate alla Messicana. Un piatto che arriva dal Messico, che puoi proporre per diverse occasioni. Lo puoi proporre come antipasto, come secondo o anche come piatto unico. Servilo accompagnandolo con un vino bianco fresco e profumato.

Occorrente
Ingredienti per 4 persone:
8 uova
Una cipolla media
Polpa di pomodoro 100 g
Un peperoncino rosso fresco
Sale pepe nero.
3 cucchiai d’olio

Inizia la preparazione pulendo e tagliando la cipolla molto sottile. Prendi una capace padella antiaderente e scaldaci l’olio. Aggiungi la cipolla che farai appassire a fuoco medio per qualche minuto, facendo attenzione a non farla scurire troppo.
Unisci quindi la polpa di pomodoro e lascia cuocere ancora per qualche minuto.

A questo punto apri il peperoncino, elimina i semi, lavalo e tritalo finemente. Uniscilo alla salsa di pomodoro.
Continua la preparazione rompendo le uova in una terrina. Condiscile quindi con sale e pepe nero possibilmente macinato al momento. Versa quindi il composto nella padella con il pomodoro.

Procedi lasciando cuocere a fuoco bassissimo, mescolando spesso con un cucchiaio di legno, finché il composto non si addensa leggermente. Fai molta attenzione a non far cuocere troppo le uova.
Puoi servirle con gusci per tacos o tortillas riscaldate e guarnite con insalata, pomodori e cipolla cruda.

Come Preparare Olive in Salamoia

Ti piacciono le olive e ti piacerebbe averle sempre a disposizione nella tua dispensa? Questa è la procedura ideale per preparare le olive in salamoia a casa tua.

Questa procedura per fare le olive in salamoia è molto semplice ed ha bisogno di tempi non molto lunghi per essere realizzata.

Occorrente
Olive verdi o nere grosse 1 Kg
Sale 70 g
Soda 20 g
acqua 1 litro

Ovviamente le olive quanto più tempo stanno, più diventano dolci e buone
Innanzitutto devi procurarti gli ingredienti.

Le olive possono essere sia quelle verdi ancora non mature sia quelle nere ben mature.

Dopo che hai eliminato le olive un po’ marce o troppo difettose (ad esempio quelle olive che presentano dei buchi o delle macchie nere), lavale con acqua di rubinetto.

A questo punto devi sciogliere il sale e la soda nell’acqua, tenendo conto del rapporto 1 a 1, cioè per un chilo di olive un litro di acqua in cui scogliere 20 grammi di soda e 70 grammi di sale (per litro di acqua). Dopo che il sale e la soda si sono sciolti aggiungi le olive.
Mescola e copri le olive con uno straccio che non scambia in maniera tale che tutte le olive siano sommerse nell’acqua, per evitare che si scuriscano. Lascia il tutto in ammollo per 12 ore.

Trascorse le 12 ore cambia l’acqua aggiungendo un pò di sale e mentienila sempre pulita cambiandola almeno due volte al giorno, ovviamente aggiungendo sempre il sale, fin quanto l’acqua non diventa più sporca.
Se poi le vuoi conservare metti le olive in dei vasetti di vetro e mettili a bollire per circa 10 minuti in un recipiente d’acqua.

Come Preparare Omelette alla Turca

Ecco la ricetta delle omelette alla turca con lo yogurt. Un piatto molto semplice che arriva dalla Turchia. Velocissimo da preparare, infatti richiede circa 20 minuti cottura compresa, proponilo per una cena informale o per un brunch leggero. Servi con del vino bianco fresco e profumato.

Occorrente
Ingredeinti per 4 persone:
8 uova
Yogurt intero 150 g
Burro 30 g
2 spicchi d’aglio
Un cucchiaino di sale fino
Un cucchiaino di paprika dolce
6 cucchiai d’aceto bianco

Inizia la preparazione sbucciando l’aglio. Schiaccialo in un mortaio con metà del sale.
Sbatti lo yogurt con una forchetta in modo da ottenere una crema liscia e fluida poi unisci l’aglio pestato.
Fai fondere il burro in un pentolino a fuoco basso e insaporisci con la paprika. Tieni da parte la preparazione al caldo.

A questo punto metti in una pentola capiente un litro di acqua con il sale rimasto e l’aceto.
Porta a bollore, poi abbassa la fiamma,e continua a far bollire molto piano. Procedi con la preparazione rompendo un uovo in una tazzina e facendolo scivolare dolcemente nella pentola con l’acqua bollente.

Procedi nello stesso modo con le altre uova, preparandone 3 o 4 per volta. Lascia cuocere le uova per circa 3 minuti poi prelevatele con una schiumarola.
Distribuiscine 2 in ogni piatto fondo caldo e unisci intorno lo yogurt. Versa sopra il burro fuso e servi subito con pane tostato. Accompagna con del vino bianco fresco e profumato.