Come Preparare Spaghetti ai Frutti di Mare

Uno dei piatti più popolari della nostra cucina mediterranea, se preparato con cura e dedizione non potrà che trasformarsi in una goduria per il nostro palato. Questa è la ricetta degli spaghetti ai frutti di mare tipici della tradizione culinaria napoletana.

Occorrente
Spaghetti
Prezzemolo
Aglio
Olio extra vergine di oliva
250 grammi di vongole veraci
250 grammi di cozze
100 grammi di pomodorini pachino

Lava le cozze e le vongole con accortezza assicurandoti di eliminare tutti i mitili aperti, con guscio fratturato o che per qualsiasi altro motivo ti sembrano guasti. Metti a sbollentare sia le cozze che le vongole in due padelle separate con l’aggiunta di 1-2 bicchieri di acqua ed aspetta che entrambe siano aperte e quindi ben cotte.

Da parte, in una padella di generose dimensioni, fai un soffritto aggiungendo 4-5 spicchi d’aglio in camicia, un bicchiere d’olio extra vergine d’oliva ed i pomodorini tagliati a metà. Lascia cuocere per qualche minuto, mi raccomando non aggiungere del sale, perchè i frutti di mare sono già di per se abbastanza saporiti.

A questo punto aiutandoti con un passino filtra l’acqua di cottura delle cozze e delle vongole, cerca di usare un passino a maglia molto stretta che sia capace di eliminare i granelli di sabbia e tutti gli altri residui di piccole dimensioni. Adesso aggiungi il filtrato insieme alle cozze ed alle vongole al tuo soffritto e lascia cuocere per qualche altro minuto, ma senza esagerare.

Una volta cotti gli spaghetti, al dente, mi raccomando, scola l’acqua e versali all’interno della padella in cui hai preparato il sughetto. Fai saltare gli spaghetti in padella per 1-2 minuti assicurandoti di mischiare per bene. Terminata la cottura aggiungi del prezzemolo spezzettato con le mani, fai le porzioni e servi in tavola

Alessandro