Make Up Correttivo per un Naso Grande

Correggere un viso con il make up correttivo, vuol dire di enfatizzare i pregi e minimizzare gli inestetismi. Il primo passo da fare è quello di utilizzare un fondotinta del colore giusto rispetto al nostro incarnato, sull’argomento è possibile vedere questo sito sul fondotinta. Dopo avere steso la base, si correggeranno le differenze cromatiche e i difetti che possono permanere, come occhiaie, macchie e brufoletti. E’ importante che il trucco correttivo sia matt, evitando tonalità troppo scintillanti e perlate. Avere a disposizione più pennelli, strumenti fondamentali del makeup, rappresenta un aiuto in più per realizzare un trucco impeccabile. Uno dei modi più adeguati per stendere il fondotinta è quello di utilizzare un pennello specifico, che consente di distribuire il prodotto in maniera più omogenea senza trascurare alcun punto.

Adesso bisogna scegliere il correttore adatto al tipo di pelle e al tipo di inestetismo da camuffare. Se siamo di fronte ad una pelle molto giovane, il correttore pastoso va bene ma se abbiamo a che fare con una pelle più matura, l’ideale è utilizzare un correttore liquido, che non si infiltri negli interstizi della pelle. Se ci troviamo di fronte ad un naso “importante” o a degli occhi troppo piccoli oppure a delle labbra troppo sottili, basta creare dei punti luce nelle aree chiave del viso, valorizzando e puntando l’attenzione su queste, per fare in modo che il trucco tenga fede alle sue promesse correggendo i difetti ed enfatizzando i pregi.

Abbiamo un naso prominente? Basta creare delle ombre sulla punta se è troppo lunga o larga, oppure sull’eventuale gobbetta per minimizzarla. Avete degli occhi bellissimi? Illuminando gli zigomi e la fronte, distoglieremo l’attenzione dal naso e concentrandola su guance e occhi, che andranno truccati con cura per renderli profondi e intensi catturerete gli sguardi di tutti.

Andremo a creare un punto luce anche sotto il sopracciglio e nella zona del dotto lacrimale, e truccheremo l’occhio utilizzando colori ambrati con nero e marrone e stendendo una matita colorata all’interno dell’occhio. Fondamentale è l’utilizzo del mascara: cerchiamo di prendere la radice delle ciglia per infoltirle e, mano mano che si distribuisce il prodotto verso l’interno, tentiamo di separare al massimo le ciglia. Per conferire un tocco di colore agli zigomi, che fa “effetto salute” utilizziamo un fard che però non sia troppo scuro, meglio se pescato o rosato. E’ anche possibile miscelare più colori per ottenere una tonalità molto naturale. Se abbiamo un viso allungato, non applichiamo il blush dallo zigomo in direzione del mento, ma dallo zigomo in direzione del naso.

Per le labbra stendiamo una matita color carne, da sfumare con un pennellino verso l’interno, così prolungheremo la durata del rossetto ottenendo un effetto rinvigorente. Dopo aver applicato il rossetto, stendiamo un gloss al centro delle labbra, per ingrandirle e renderle più luminose e brillanti. l trucco è terminato e il risultato è inaspettato: otterremo un viso più equilibrato con un naso meno evidente e degli occhi sognanti!

Come Preparare Tagliolini con Spinaci

Quella che andiamo a vedere oggi è la ricetta per un primo piatto da gustare fumante e dai sapori avvolgenti

Si tratta dei tagliolini con spinaci e parmigiano, facile e veloce da realizzare, che piacerà sicuramente a grandi e piccini.

Ingredienti
Tagliolini, 250gr
Spinaci surgelati, 500gr
Parmigiano grattugiato
Sale, pepe

Tempo di preparazione: 20 minuti

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta partendo dagli spinaci: metteteli a lessare all’interno di un pentolino con abbondante acqua salata e attendete fino a quando non si saranno ammorbiditi. A questo punto, fateli scolare bene, cercando di eliminare quanta più acqua possibile; dopodiché tagliateli a fettine sottilissime.

Prendete la pasta, che avrete nel frattempo lessato e riversatela all’interno di una padella abbastanza capiente; aggiungete quindi gli spinaci e il formaggio grattugiato. Aggiustate di sale e pepe e spadellate finché il parmigiano non si sarà sciolto del tutto.

Come Preparare Orata agli Agrumi

Ecco per iniziare un’ottima ricetta per creare e cucinare un piatto veramente nuovo fresco e leggero.

La ricetta e le dosi sono riferite alla preparazione di dosi per sei persone, quindi se vuoi, aumenta in proporzione.

Occorrente
6 filetti di orata
12 gamberoni
4 arance non trattate
2 limoni non trattati
12 foglie di limone

Lava con molta cura i limoni e le arace e tamponali con carta da cucina. Con l’aiuto di un pela patate, togli la scorza di un limone e di un’arancia e tagliale a filetti molto sottili e fini. A questo punto elimina la pelle bianca rimasta sugl’agrumi e pulisci gli spicchi al vivo in modo molto accurato.

Utilizza una casserruola per portare ad ebollizione 200 ml di acqua per scottare le scorzette per due minuti. Ripeti l’operazione per altri due minuti. Ora spremi il secondo limone ed un’arancia. Aggingi nel pentolino il succo ottenuto per proseguire la cottura fino a ridurre a metà il volume (circa 15 minuti) per poi togliere dal fuoco ma mantenendo al caldo.

Sciacqua i filetti di orata e i gamberoni, tamponali con carta da cucina. Accendi il forno a 18O°. Rivesti una teglia con carta da forno. Taglia le 2 arance rimaste, ricavando da ciascuna 8 fette sottili. Alterna nella teglia 2 fette di arancia e 2 foglie di limone, ripetendo l’operazione fino a ottenere 6 basi per i filetti di orata.

Adagia su ogni base un filetto e 2 gamberoni, sala e pepa, ricopri con il coriandolo in grani e con rametti di coriandolo. Irrora con l’olio di oliva; copri la teglia con un foglio di alluminio e inforna la preparazione 12 minuti. Sforna, elimina i rametti di coriandolo e lascia riposare 2 minuti. Trasferisci, in ogni piatto singolo, 1 filetto di orata e 2 gamberoni con le loro basi di fette di arancia e foglie di limone. Irrora con la salsa di agrumi.

Come Preparare Spinaci Filanti

Avete voglia di un contorno molto semplice e veloce da preparare? Ecco una ricetta gustosa, che non mancherà di sorprendervi: gli spinaci filanti.

Una deliziosa alternativa invernale da preparare in abbinamento a piatti di carne e di pesce, che piacerà sicuramente anche ai vostri bambini.

Ingredienti
spinaci, 500gr
parmigiano grattugiato
sale

Tempo di preparazione: 15 minuti

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta facendo lessare gli spinaci in un pentolino con abbondante acqua salata. Quando saranno cotti, toglieteli dal fuoco e fateli scolare, in modo che non siano più impregnati di acqua.

Riponete gli spinaci all’interno del pentolino, aggiustate di sale e pepe e ricopriteli con una bella spolverata di parmigiano grattugiato. Nel caso voleste renderli ancora più cremosi, fate sciogliere una sottiletta. Mescolate bene e, non appena il formaggio si sarà sciolto del tutto, servite subito.

Come Preparare Orecchiette all’Erba Ruta

Cerchi qualcosa di speciale che però sia allo stesso tempo genuino? Allora le orecchiette all’erba ruta sono quello che stavi cercando. Porterai in tavola un gusto genuino e buono che ti farà fare un figurone con i tuoi invitati. Per la preparazione e la cottura ti occorrerà 1 ora e 30 minuti, più il tempo per asciugare, il tutto per 4 persone.

Occorrente
Per la pasta
350 g di farina bianca
100 g di semola di grano duro
Sale
Per il condimento
4 patate
4 rametti di erba ruta
1 tazza di salsa di pomodoro fresco
4 cucchiaiate di formaggio pecorino
Sale

Mescola insieme le due farine (tienine da parte un po’) e un pizzico di sale, fatti una conca e unisci l’acqua tiepida necessaria per impastare. Lavora l’impasto per una decina di minuti, fino a quando all’interno si saranno formate delle bollicine, in modo che la pasta si presenti soda e un po’ più dura di quella del pane. Stacca un pezzetto di pasta e arrotolalo sulla spianatoia infarinata fino a ottenere un cilindretto dello spessore di una matita. Taglialo a pezzetti lunghi circa 1 cm.

Con la punta arrotondata di un coltello, trascina ogni pezzetto sulla spianatoia, in modo che la pasta, curvandosi, assuma la forma di una conchiglietta. Appoggiala sulla punta del dito pollice e rovesciala all’indietro aiutandoti, se necessario, con la lama del coltello. Prosegui allo stesso modo fino ad aver esaurito la pasta e lascia asciugare le orecchiette per qualche ora, comunque non oltre al giorno successivo.

Al momento di cucinare le orecchiette, porta a ebollizione abbondante acqua salata e nel frattempo sbuccia e lava le patate e tagliale a pezzetti. Versa nell’acqua in ebollizione le patate, i rametti di ruta e le orecchiette. A cottura ultimata scola il tutto, elimina la ruta e versa orecchiette e patate in una zuppiera. Condisci con la salsa di pomodoro calda e il formaggio pecorino e servi in tavola.