Come Preparare Omelette alla Turca

Ecco la ricetta delle omelette alla turca con lo yogurt. Un piatto molto semplice che arriva dalla Turchia. Velocissimo da preparare, infatti richiede circa 20 minuti cottura compresa, proponilo per una cena informale o per un brunch leggero. Servi con del vino bianco fresco e profumato.

Occorrente
Ingredeinti per 4 persone:
8 uova
Yogurt intero 150 g
Burro 30 g
2 spicchi d’aglio
Un cucchiaino di sale fino
Un cucchiaino di paprika dolce
6 cucchiai d’aceto bianco

Inizia la preparazione sbucciando l’aglio. Schiaccialo in un mortaio con metà del sale.
Sbatti lo yogurt con una forchetta in modo da ottenere una crema liscia e fluida poi unisci l’aglio pestato.
Fai fondere il burro in un pentolino a fuoco basso e insaporisci con la paprika. Tieni da parte la preparazione al caldo.

A questo punto metti in una pentola capiente un litro di acqua con il sale rimasto e l’aceto.
Porta a bollore, poi abbassa la fiamma,e continua a far bollire molto piano. Procedi con la preparazione rompendo un uovo in una tazzina e facendolo scivolare dolcemente nella pentola con l’acqua bollente.

Procedi nello stesso modo con le altre uova, preparandone 3 o 4 per volta. Lascia cuocere le uova per circa 3 minuti poi prelevatele con una schiumarola.
Distribuiscine 2 in ogni piatto fondo caldo e unisci intorno lo yogurt. Versa sopra il burro fuso e servi subito con pane tostato. Accompagna con del vino bianco fresco e profumato.

Come Preparare le Guide di un Cassetto

Costruire cassetti e montarli non è affatto un lavoro molto complicato, ma si dovranno conoscere i metodi migliori per eseguire questa operazione. Con questa guida potrai imparare ad eseguire una parte importante e fondamentale di un cassetto, ovvero le guide.

Occorrente
Metro e matita
Colla
Chiodi e martello
Listelli di legno duro
Cartoncino
Squadra da falegname

Per potere eseguire le guide di un cassetto potrai utilizzare due metodi. Nel primo, dovrai dotarti di fresa, quindi prendi le adeguate misure e pratica le scanalature nella struttura a scatola del cassetto su cui andrai a montare il cassetto, ma tieni presente che per questa operazione i fianchi stessi del cassetto devono essere sufficientemente spessi in modo che il ribasso della fresatura non li indebolisca.

A questo punto, un altro metodo che puoi utilizzare senza troppe complicazioni, anche perchè è più semplice se pure lo dovrai eseguire con molta precisione, è quello di montare dei listelli. Quindi, per prima cosa stabilisci l’altezza del cassetto e, dopo averlo fatto, misura dove andranno posti i listelli di scorrimento. Segnane la posizione sui fianchi del mobile. Ora incolla e inchioda lungo le linee tracciate un listello di legno duro.

Molto importante è che usi la squadra in modo che l’esecuzione sia accurata e precisa. Ora incolla e inchioda anche il secondo listello di scorrimento, allo scopo interponi un terzo listello, più un pezzetto di cartoncino, per lasciare lo spazio necessario. Quindi incolla e inchioda un pezzetto di legno o di compensato all’estremità posteriore, fra i listelli, per fare da fermo al cassetto.

Come Ammorbidire le Spazzole dei Tergicristalli dell’Auto

Capita abbastanza frequentemente durante alcuni periodi dell’ anno, i tergicristalli dell’ automobile nonostante siano ancora nuovi si induriscono, procurando durante il loro normale utilizzo quel fastidiosissimo rumore raschiante. Se cio’ si dovesse verificare segui questa guida e saprai come risolvere.

L’indurimento dei tergicristalli dell’ auto è dovuto ai cambi di temperatura. In modo particolare d’ inverno con i primi freddi accentua questo problema. Innanzitutto controlla periodicamente un’ eventuale usura delle spazzole, se dovessero essere consumate andranno sostituite. Per dettagli su come eseguire l’operazione è possibile vedere questa guida su come sostituire il gommino dei tergicristalli su Manutenzioneauto.net. Se invece sono ancora nuove e dovessero procurare tale problema, puoi risolverlo in modo semplice, veloce ed economico.

Il primo metodo è quello di strofinare sulle spazzole dell’olio, andrà bene anche del semplice olio da cucina, con l’ aiuto di un panno pulito e lascia agire per tutta una notte. Questo lavoro andrà fatto la sera prima. Il mattino seguente andrà eliminato, con l’ aiuto di un panno pulito e umido qualsiasi residuo d’ olio rimasto sulle spazzole. A questo punto avvia i tergicristalli dopo aver spruzzato dell’acqua, funzioneranno come il primo giorno.

In alternativa al primo metodo, puoi provarne un secondo che consiste in questo: passa sulle spazzole dell’acol denaturato, quello che si usa comunemente per disinfettare le ferite. L’alcol fa riscaldare la gomma cosi’ da ammorbidirla e renderla fluida. Anche l’ alcol andra’ lasciato agire per un po’ di tempo. Prova.

Come Preparare il Dolce Passatempo

Quando abbiamo una voglia matta di cioccolata, non c’è niente di più buono del dolce passatempo. Al contrario di quello che si può pensare è semplicissimo da fare, bastano dieci minuti e una volta assaggiato non riuscirete più a farne a meno.

Cosa serve
una confezione di riso soffiato al cioccolato
100 g di burro
5 mars

Per prima cosa prendete una pentola abbastanza alta, antiaderente o meglio quelle col fondo alto (l’importante che non si attacchi tutto), mettete sul fuoco a fiamma bassa ed iniziate a sciogliere il burro. Nel frattempo gettate dentro i mars spezzettati e con un cucchiaio di legno mescolate bene finchè i mars non si saranno sciolti.

A questo punto versate poco alla volta il riso soffiato e continuate a mescolare affinche si amalgami tutto per bene. Il riso soffiato va aggiunto poco alla volta e per un migliore risultato toglietene una manciata dalla busta.Il composto deve essere omogeneo, amalgamete bene con un cucchiaio di legno.

Una volta ottenuto il composto versatelo su un foglio di cartaforno oppure su un piano da lavoro (o sul marmo).
Stendete bene il composto caldo con il cucchiaio di legno e poi schiacciate fino a circa un centimetro e mezzo con le mani.
Basterà ora tagliare in rettangoli o rombi di dimensione desiderata (proprio come per il croccante di mandorle) con un grosso coltello ed aspettare che raffreddi. Una volta raffreddato il composto è solidificato e i rettangolini li possiamo sistemare in un piatto da portata.
Vi assicuro che il dolce è buonissimo.

Se volete potete usare dei prodotti non delle marche indicate, il risultato è identico. Potranno cambiare solo le proporzioni tra il riso soffiato e le barrette tipo mars, perciò per la prima volta vi consiglio di usare i mars originali seguendo le quantità sopra indicate. In tal modo vi renderete conto della consistenza e della lavorabilità del composto.

Come Preparare Filetto di Maiale con Susine

Il maiale è un animale del quale vengono sfruttate quasi tutte le sue parti, fatte in molti modi, dai prosciutti vari alle ricette in casa. In questa giuda ti indico come preparare i filetti alle susine. Le dosi sono per quattro persone ma potrai variarle.

Occorrente
Filetti di maiale 4
Susine 400 gr
Menta un mazzetto
Vino bianco, mezzo bicchiere
Farina, un cucchiaino
Olio
Sale
Pepe

Prendi le susine, lavale per bene sotto un getto abbondante di acqua corrente, asciugale e tagliale a spicchi. Prendi una padella, metti un poco d’olio e mettila sul fuoco a fiamma media, metti al suo interno i filetti di maiale e falli rosolare per bene, girali in modo da rosolarsi da entrambi i lati.

Appena pronti aggiungi le susine che avevi tagliato a spicchi, lasciale scottare per pochi secondi dopodichè spolverali con un poco di farina e lasciale nella padella finchè non si tostino. Appena tostate aggiungi il vino bianco ed aspetta che evapori. Appena sarà evporato quasi del tutto aggiungi un poco d’acqua.

Aggiungi anche il sale, le foglie del mazzetto di menta, poi metti il coperchio e lascia cuocere per altri venti minuti a fiamma media. Passato questo tempo prendi un piatto di servizio, scola il contenuto della padella e mettilo al centro del piatto. Se vuoi puoi contornare con del pomodoro e servire.