Come Preparare Marmellata di Melograno

La ricetta che vi voglio proporre oggi riguarda la realizzazione di una confettura dal profumo autunnale, perfetta da gustare soprattutto alla mattina con del pane tostato, ma anche nel pomeriggio in occasione della pausa del the: la Marmellata di melograno.

Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato dei melograni acquistati in mattinata dal mio fruttivendolo di fiducia: essendo questo frutto molto particolare nel suo sapore, è fondamentale che sia buono e succoso, altrimenti rischiate di compromettere il gusto.

Ingredienti:
melograni, 10
zucchero, una tazzina
mele, 2

Tempo di preparazione: 60 minuti

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta partendo dai melograni: privateli della buccia esterna e raccogliete tutti i grani presenti all’interno in una ciotolina, quindi iniziate a controllarli uno per uno per verificare che siano puliti e senza pellicine.

Riversate poi i chicchi di melograno all’interno di un robot da cucina e frullateli finché non avrete formato una crema omogenea, che andrete a filtrare al setaccio, in modo da evitare i fastidiosi pezzettini dei chicchi interni.

Trasferita la purea all’interno di una casseruola dai bordi molto alti e aggiungete una tazza di zucchero e la polpa di mele tagliata a cubetti (eliminate il torsolo interno); iniziate con la cottura finché il composto no raggiunge l’ebollizione, quindi abbassate la fiamma e proseguite per un’altra mezz’oretta, ricordandovi di mescolare di tanto in tanto, in modo che non si attacchi ai bordi.

Per verificare l’effettiva cottura della vostra marmellata, fate la prova del cucchiaino. Se è pronta, toglietela dal fuoco e mettetela nei vasetti precedentemente sterilizzati, che chiuderete ermeticamente.

Lasciate riposare in dispensa per almeno due settimane prima di gustare.

Alessandro