Come Togliere le Briciole dalla Tastiera del Computer

Abbiamo parlato spesso di pulizia su questo sito e oggi parliamo di un problema comune, quello relativo alle briciole presenti sulla tastiera.

Le briciole possono infatti incastrarsi tra i tasti rendendo difficile utilizzare i tasti.
Vediamo quindi quali sono le soluzioni per effettuare la pulizia della tastiera.

Se la tastiera è quella di un portatile, è necessario prima spegniere il computer e scollegare eventuali periferiche collegate.
A questo punto è necessario prendere il portatile con entrambi le mani e capovolgerlo.
Agitandolo in modo leggero è possibile fare cadere le briciole che non sono incastrate.

Nella fase successiva è possibile utilizzare uno spazzolino
Bisogna passarlo in modo veloce e leggero tra i tasti in modo da togliere i residui presenti.

Nel caso in cui siano ancora presenti residui di sporco, è possibile utilizzare un aspirabriciole.
Si tratta di un elettrodomestico che funziona in modo simile all’aspirapolvere, ma che è molto meno potente.
Per maggiori informazioni è possibile vedere questa pagina su questo sito sugli aspirabriciole.

Un’alternativa, per chi non ha questo elettrodomestico, è rapprestata da una bomboletta di arria compressa.
Questi dispositivi sono invendita in tutti i negozi e permettono di spruzzare aria sotto i tasti, in modo che le briciole presenti escano.

Seguendo queste indicazioni è possibile togliere le briciole dalla tastiera in modo piuttosto semplice e veloce.

Caratteristiche del Viaggio Culturale

Viaggio culturale, vediamo quali sono le caratteristiche che deve avere per essere definito tale. Prima di tutto bisogna stabilire la durata ideale di permanenza, che secondo noi è di 15 giorni. Questo per evitare di affaticarci e sovraccaricarci.

Secondo ingrediente fondamentale della nostra “ricetta” è sicuramente la pianificazione dell’itinerario del viaggio, al fine di evitare perdite di tempo inutili e spiacevoli inconvenienti. Viaggio culturale è anche stabilire un itinerario fuori dal comune, particolare, che prediliga luoghi generalmente non proposti. Infatti, l’organizzazione di itinerari nuovi rende la figura della guida indispensabile per la buona riuscita della nostra vacanza.

Ma l’accompagnatore deve partire dall’Italia con il suo gruppo oppure può essere anche uno del posto che parli italiano? Per noi la cosa più importante è che la guida riesca a farci vivere la cultura locale, permettendo al turista di immergersi a 360 gradi nel costume del popolo in questione. Perché questo possa realizzarsi è indispensabile una adeguata assistenza da parte del tour operator che, pianificando il viaggio in ogni piccolo dettaglio permette di vivere in profondità questa esperienza, evitando così il rischio di vedere tante cose ma senza realmente comprenderle.

In conclusione, secondo noi un viaggio può essere definito culturale solo quando c’è la giusta combinazione tra svago e arricchimento personale.

Serrande Avvolgibili – Cosa Sono e Come Funzionano

Le serrande avvolgibili sono la soluzione ideale per mettere al sicuro il nostro negozio, la nostra attività industriale, il nostro magazzino o più semplicemente il nostro garage. Antisfondamento e anti atti di vandalismo, possono essere scelte del colore e del materiale che meglio si abbinano al nostro contesto.

Sicure e indistruttibili

Le serrande avvolgibili, sono la soluzione più pratica e sicura per proteggere negozi, attività commerciali, esposizioni e garage, da intrusioni, intemperie e agenti atmosferici. La loro diffusione è molto ampia, quasi tutti i negozi ne sono infatti dotati, e da qualche anno anche la maggior parte dei garage e dei box auto di nuova costruzione ne montano una. La loro praticità d’utilizzo, e il poco ingombro ne fanno una parte indispensabile di ogni negozio e attività commerciale. Essa infatti, a seconda di come è realizzata, permette di proteggere il negozio e la vetrina, durante l’orario di chiusura. Se realizzata a maglie permette di vedere l’esposizione anche durante la chiusura del punto vendita, lasciando però in parte esposto ad atti di vandalismo il vetro del negozio. Nella versione completamente mascherata, se per contro si ha che la vetrina non è visibile dall’esterno durante l’orario di chiusura, a favore si ha che la nostra attività commerciale è totalmente al sicuro da ogni possibile atto di vandalismo. Le serrande destinate ai garage e box auto invece non sono mai realizzate a maglie, di fatto una volta chiusa assume lo stesso aspetto di una porta basculante, con in più la semplicità e l’ingombro ridotto tipico delle serrande. Spesso realizzate in vari materiali differenti, anche a seconda degli utilizzi a cui è destinata, la serranda avvolgibile spesso viene abbinata a motori elettrici che ne facilitano e automatizzano l’apertura e la chiusura. L’attivazione del motore può avvenire o tramite chiave, oppure tramite telecomando, come spesso accade nel caso delle serrande avvolgibili destinate a box auto e garage. Che sia per il nostro negozio, per un’attività industriale, quindi un capannone o un magazzino, o per il garage di casa, la serranda avvolgibile è certamente la soluzione tecnica ed estetica migliore che si possa attualmente valutare. La vasta gamma di modelli, materiali e dimensioni, fanno si che sia possibile trovare la serranda avvolgibile che più fa al caso nostro.

Serrande a maglia, chiuse e microforate per garage e negozi

Le serrande avvolgibili a maglia sono ideali per locali commerciali dove si ha bisogno della massima visibilità interna con una buona protezione. Possono essere realizzate con elementi profilati o tubolari, in acciaio zincato, acciaio inox o con finiture a polveri in tutti i colori. Le bielle e i nodi di collegamento sono applicabili mediante processo meccanico ed oltre al profilo di base rinforzato possono essere fornite con parti cieche a richiesta del cliente. Le serrande a maglia sono ideali per luci di piccole, medie e grandi dimensioni, sia con manovra manuale che motorizzate.

Le serrande avvolgibili del tipo chiuso ad una sola parete oppure coibentate, si trovano in commercio anche costruite con materiali tipo acciaio zincato pre-verniciato, o ancor in acciaio inox AISI 304 e leghe particolari a base di alluminio specifiche per chiudere zone adibite all’uso civile oppure industriale dalle dimensioni medio/grandi. I teli su cui si basa la struttura sono in profili sagomati ma di spessore variabile in base alla dimensione, corredato di speciali pattini realizzati in nylon anti attrito e ganci “anti strappo” per luoghi in cui il vento batte forte. Tutti gli accessori di riferimento sono zincati e precollaudati per garantire una lunga resistenza. La scelta delle manovre ricade su tre modalità: manuale, con motorizzazione su asse e per dimensioni elevate con motorizzazione di tipo trifase con assi tubolari senza l’ausilio di molle a compensazione.

Le serrande avvolgibili del tipo microforato, grazie alla loro particolare costruzione, sono efficaci e sicure come le serrande di tipo chiuso, ma al contempo con una resa visiva similare a quella fornita dalle serrande di tipo a maglia. I microfori inseriti per l’intera superficie piana, sono in grado di fornire un elevato grado di visibilità dall’interno, luce del locale permettendo. Sono ideali per le grandi, medie e ridotte dimensioni, e anche disponibili in differenti strutture realizzate con gli elementi profilati che creano il telo. Oltre che per il caso sopraccitato, questo tipo di serrande avvolgibili viene impiegato anche in ambienti dove è necessaria per forza di cose un’aerazione adeguata. In commercio si trovano solitamente fabbricate in acciaio zincato verniciato, oppure semplice acciaio zincato o ancora con il più resistente acciaio inox AISI 304.

Quelle sopra descritte sono le tre principali tipologie di serrande avvolgibili tra cui è possibile scegliere al momento dell’acquisto di una serranda per negozio. Nel caso in cui la serranda avvolgibile che dobbiamo acquistare deve essere destinata a garage e box auto, le uniche adatte sono quelle chiuse.

Comodità con serrande avvolgibili a motore

Per decidere quale tipologia di serranda avvolgibile acquistare per le nostre necessità dobbiamo innanzitutto partire da quale finalità dovrà avere la nostra serranda avvolgibile. Nel caso in cui dobbiamo acquistare una serranda avvolgibile per il nostro garage, come detto dovremo optare necessariamente per una serranda avvolgibile chiusa, detta anche cieca. La soluzione ideale per questo tipo di utilizzo è certamente quello di scegliere serrande realizzate in PVC, le quali sono realizzate in innumerevoli colori differenti, che ci faciliteranno l’abbinamento con i colori dell’architettura del nostro garage e dell’abitazione in cui è contestualizzato. Nel caso in cui non fosse possibile ospitare nella parte superiore del garage il cassone dove viene avvolta la serranda è possibile valutare delle serrande avvolgibili orizzontalmente, la cui apertura sarà simile a quella delle porte scorrevoli.

Molto importante, nel caso in cui la serranda avvolgibile è destinata ad un box auto, è certamente l’apertura automatica, tramite un motore elettrico e un telecomando che ci permette di azionarlo a distanza, quindi di non scendere dalla macchina, in qualsiasi condizione atmosferica ci troviamo.

Nel caso in cui si deve acquistare una serranda avvolgibile per un negozio o un attività commerciale è bene valutare attentamente tutte e tre le soluzioni tecniche disponibili. Gli estremi delle tre soluzioni tecniche sono certamente la serranda a maglie e quella cieca. Mentre la prima ha certamente il pregio di permettere di vedere all’interno del negozio anche durante l’orario di chiusura ha per contro una minor sicurezza in quanto permette, a mal intenzionati, di compiere atti di vandalismo su porte e vetrine. Per contro la seconda ha il vantaggio di proteggere al cento per cento il negozio da eventuali atti di vandalismo, mentre ha il forte svantaggio di oscurare completamente i vetri durante la chiusura. La soluzione intermedia è certamente quella a microfori che permette di mediare tra i pregi e i difetti delle altre due tipologie di serrande avvolgibili. Anche i modelli per negozio possono essere automatizzati da motore e attivati tramite chiavi ed eventualmente telecomandi, anche se questa soluzione è molto poco frequente.

Vendita consigliata

Per acquistare le serrande avvolgibili, per negozi o garage, bisogna necessariamente rivolgersi alle aziende specializzate nella produzione, commercializzazione e installazione delle serrande. Come è facile immagine non esistono negozi al pubblico specializzati nella vendita esclusiva di serrande avvolgibili, esistono però negozi che commercializzano e installano vari sistemi di chiusura, quali cancelli, sbarre elettriche, porte basculanti e certamente serrande avvolgibili. Nel caso in cui vicino a casa nostra o al nostro negozio ci fosse una società che produce e commercializza serrande avvolgibili è certamente consigliabile rivolgersi direttamente a loro per l’acquisto in quanto abbiamo la garanzia della qualità e del prezzo migliore sul mercato. Nel caso in cui avessimo necessità particolari inoltre, queste aziende sarebbero in grado di sviluppare disegni e prodotti personalizzati per le nostre necessità. Un classico esempio è quello di soluzioni personalizzate per architetture ricercate, particolari e fuori misura. Nel caso in cui non avessimo vicino a noi un’azienda produttrice di serrande avvolgibili, possiamo ricercarla su internet, oppure rivolgerci a un negozio di cancelli e automatismi, i quali saranno certamente in grado di mostrarci, magari anche solo a catalogo, una vasta gamma di soluzioni tecniche, di materiali e di automatismi, che possono essere in grado di soddisfare le nostre esigenze. Rivolgersi a questi negozi, se da una parte ci può portare a dover affrontare dei costi leggermente superiori, dall’altra ci porta il vantaggio di poter visionare una più vasta gamma di soluzioni, offerte da aziende differenti commercializzate da questi negozi specializzati. Se invece non vogliamo rinunciare ad acquistare direttamente da un’azienda produttrice di serrande avvolgibili, come accennato prima, possiamo ricercare le aziende costruttrici online, prendere contatto e richiedere la disponibilità a effettuare un sopralluogo presso casa nostra o il nostro negozio per valutare il modello migliore per le nostre esigenze, e richiedere quindi un’offerta mirata, comprensiva di installazione. A tal proposito è sempre bene richiedere, prima di acquistare, più offerte a più aziende concorrenti e valutarne così le differenti soluzioni tecniche e commerciali.

Prezzi serrande avvolgibili

Non essendo la serranda avvolgibile un qualcosa che acquistiamo quotidianamente, magari al supermercato, non ci è possibile avere la ben che minima idea di cosa possa costare e ciò gioca certamente a nostro sfavore. Un’idea a grandi linee potremmo farcela considerando il materiale, la tecnologia e un onesto margine di guadagno ma certamente saremmo comunque anche troppo vaghi per poter capire se abbiamo fatto un affare, abbiamo pagato il giusto o abbiamo fatto beneficienza. Regola generale che in questo caso vale più che in ogni altro per poter capire il costo di un bene come una serranda avvolgibile, conviene richiedere differenti preventivi, almeno quattro o cinque, di soluzioni tecniche sostanzialmente uguali in modo da poterli confrontare e di seguito trattare il prezzo con i fornitori più competitivi. Questo lavoro, che vi può sembrare una perdita di tempo e quindi di denaro, in realtà vi permette di acquisire la giusta consapevolezza con la quale potrete effettuare un acquisto più sereno e ragionato. Risulta chiaro che il prezzo aumenta con l’aumentare delle dimensioni della serranda avvolgibile e della nobiltà del materiale con cui è realizzata, ma altrettanto influisce la tipologia di installazione che la serranda avvolgibile necessita nonché le difficoltà tecniche che possono emergere durante il montaggio della stessa. Diffidate quindi di chi vi fa un preventivo senza effettuare un sopralluogo presso la vostra attività e assicuratevi inoltre che nel prezzo sia tutto compreso, installazione e materiale elettrico e non, necessari per la messa in opera. Pensare di risparmiare eccessivamente sull’acquisto della serranda, a discapito della qualità è un errore che potrebbe costarci molto più di quanto abbiamo risparmiato. La serranda avvolgibile infatti è praticamente l’unica valida barriera che divide ladri, mal intenzionati e vandali, dalla nostra attività commerciale creata magari con tanti sacrifici, o dalla nostra automobile custodita in garage. La scelta di componenti opzionali come motori elettrici e telecomandi, fanno chiaramente aumentare i costi, che dovranno essere valutati in base ai benefici che essi ci possono portare.

Cosa Vedere a Castelsardo

Castelsardo, borgo di origine medievale fondato attorno all’anno 1000 dalla famiglia Doria, si erge in un’ottima posizione che gli permette di dominare completamente il Golfo dell’Asinara, e permette anche di vedere i monti della Corsica.

Questa cittadina, ancora molto curata ed intatta, ospita nella sua parte più alta un maestoso castello che ancora oggi emana un fascino che ha perdurato nel tempo, e riporta la mente del visitatore a tempi antichi. Una peculiarità del castello è rappresentata dal fatto che nella sua costruzione sono stati sfruttati anche costoni di roccia della collina, cui sono state addirittura adattate le finestre.

 

Visitando Castelsardo, quindi, il turista avrà la possibilità di ammirare questa imponente opera architettonica, che oggi ospita anche il Museo dell’ Intreccio, che è stato dedicato ai manufatti che nel tempo gli artigiani del luogo sono riusciti a creare utilizzando soltanto gli steli forniti loro dalla natura. Visitando il castello potrete così approfittare anche per ammirare questa interessante e inusuale collezione.

Intorno al castello di Castelsardo si è sviluppato il resto della cittadina, che è assolutamente da visitare: al suo interno, esistono ancora e sono perfettamente conservati tutti gli edifici di un tempo, comprese alcune antiche chiese come, ad esempio, la Cattedrale di Sant’Antonio Abate in cui è possibile ammirare un’ icona della Madonna col Bambino, del Maestro di Castelsardo; caratteristiche del borgo sono anche le viuzze alternate a scalinate che lo percorrono.

Molto spesso sedute sulle soglie delle case di queste strette vie è possibile trovare alcune donne intente ad intrecciare cesti e panieri, utilizzando foglie di palma e giunchi; i cesti vengono successivamente decorati con motivi ornamentali.

Nei dintorni del paese è possibile ammirare la roccia dell’ elefante ( un masso eroso dal vento con la forma dell’animale ), ma anche alcuni nuraghe e i resti di un monastero.

Attrezzi Indispensabili in Casa

In ogni casa non possono mancare alcuni attrezzi che diano la possibilità di intervenire in qualunque momento per le piccole riparazioni di oggetti o impianti che si possono rendere necessari in modo improvviso e a cui si vuole far fronte senza ricorrere all’aiuto di tecnici professionisti.

Dividiamo questi attrezzi in due categorie: gli indispensabili, di cui proprio non è possibile fare a meno, e quelli utili, necessari a chi vuole proprio imparare a cavarsela da sè nella maggior parte delle situazioni. In questo post parleremo degli attrezzi indispensabili.

Tra gli attrezzi indispensabili troviamo i cacciavite, da acquistare  in più dimensioni e lunghezze, sia con la punta piatta che a stella. Inoltre, è bene preferire quelli con il manico isolato. Volendo, munirsi anche di cacciavite con cerca fase.

Indispensabile anche un set di chiavi a brugola, con cui si avvitano e svitano viti con testa esagonale.

La chiave inglese è indispensabile per poter svitare o stringere tutti i tipi di dadi e bulloni. Sono di due tipi: aperte e chiuse. Risulta essere bene disporre di una serie di chiavi inglesi di entrambi i tipi.

Il martello. Per mettere chiodi o eseguire piccoli lavori di muratura. Risulta essere preferibile disporre di un martelletto piccolo ed uno più grande. Nel caso in cui ci si diletti anche in lavori di muratura, è bene reperire anche una mazzetta.

Il metro. Inutile spiegarne il funzionamento e l’utilità. Risulta essere raccomandabile avere sia quello in legno a snodo sia quello a nastro metallico avvolgibile.

Le pinze. Necessarie per tenere fermi dadi e bulloni, per sostituire chiavi mancanti ed altro ancora.

La tenaglia. Serve per tranciare fili di ferro e per estrarre chiodi dai muri.

La tronchese. Taglia i fili metallici e il rivestimento dei cavi elettrici.